Minimarket col “pezzotto” sul contatore scoperto nel Napoletano, titolare in manette

Foto di archivio

A Ercolano i carabinieri hanno arrestato un 36enne, incensurato, per furto di energia elettrica. Da quanto si è appreso, il contatore del suo minimarket era stato manomesso con un magnete in grado di alterare la rilevazione dei consumi. I tecnici hanno stimato un furto di energia pari a circa 6mila euro. L’uomo è stato sottoposto ai domiciliari.