metropolitana
Apre dopo 20 anni di lavori la stazione Duomo a Napoli

Ad agosto apre, dopo 20 anni di lavori, la stazione Duomo della metropolitana Linea 1 in piazza Nicola Amore a Napoli. L’opera curata dall’architetto di fama internazionale Massimiliano Fuksas è finalmente completa. La viabilità lungo il Corso Umberto I, liberato dal cantiere, torna quindi alla normalità . All’interno della stazione ci sarà anche un museo con gli eccezionali ritrovamenti archeologici fatti durante gli scavi.

Inaugurazione prevista per il 6 agosto

L’ipotesi è di aprire al pubblico la stazione la prossima settimana, venerdì 6 agosto, salvo eventuali imprevisti, con una cerimonia pubblica.

Ristabilita la normale circolazione al Corso Umberto I

Il Comune di Napoli ha già avviato le operazioni per liberare l’area in superficie di Corso Umberto I, riaperta definitivamente alla circolazione, dove nei prossimi giorni saranno installati anche i semafori per regolare il traffico agli incroci. La viabilità di Corso Umberto I, all’altezza della Stazione Duomo, torna dunque alla normalità, con la riapertura totale al traffico veicolare della carreggiata di piazza Nicola Amore in direzione di piazza Bovio, nel tratto compreso tra l’incrocio con via Renovella, via Seggio del Popolo e l’incrocio con via Starace via San Giovanni in Corte.

Venuti alla luce durante gli scavi della metropolitana importanti ritrovamenti archeologici

Durante gli scavi gli operai hanno riportato alla luce il Complesso monumentale dei giochi olimpici in onore dell’Imperatore Augusto a imitazione dei giochi di Olimpia, composto da un Tempio e un Portico e resti delle Mura di Fortificazione della città. I lavori aggiuntivi sono costati 10 milioni di euro e sono stati finanziati da Roma nel 2017.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.