10.7 C
Napoli
martedì, Gennaio 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Nonno muore annegato a Ischitella, disperso il nipote eroe che ha tentato di salvarlo


Un morto, un disperso ed altri feriti: questo il drammatico bilancio della tragedia avvenuta poco fa a Pinetamare, nei pressi della spiaggia libera di Fontanablu ad Ischitella. Un uomo di 62 anni ha perso la vita mentre risulta disperso un 25enne, che dovrebbe essere il nipote dell’uomo, entrambi dell’area Nord di Napoli. Ad indagare sono gli uomini della Capitaneria di Porto e la polizia. Come riporta Il Mattino il mare agitato ha trascinato il nonno al largo, a quel punto il nipote  ha organizzato una catena umana lanciandosi per primo in aiuto. Ma un’ondata ha spezzato la catena umana e travolto tutti. Due bagnanti sono stati salvati dai bagnini di un lido affianco, il nonno non ce l’ha fatta. Il ragazzo risulta ancora disperso.

Tragedia a Castel Volturno (Caserta) dove un 62enne è annegato nel tratto di mare antistante la spiaggia libera in località Pinetamare, mentre un 25enne, che dovrebbe essere il nipote della vittima, è tuttora ricercato dai vigili del fuoco, intervenuti con i sommozzatori.

Anche un elicottero sta partecipando alle ricerche.    Altre due persone in difficoltà nelle acque molto mosse sono state invece ricoverate in ospedale. Per salvare il 62enne, alcuni bagnanti hanno creato una catena umana tra la spiaggia e le acque del mare, ma il disperato tentativo di salvarlo non è riuscito. Il cadavere dell’uomo è stato portato a riva e coperto da un telo.

Il gruppetto di partenopei si trovava sulla spiaggia libera accanto al lido Fontana Blu località Pinetamare quando uno di loro si è avventurato in acqua non riuscendo più a ritornare a riva, è partita una ‘catena umana’.

Uno dei feriti è stato trasportato d’urgenza presso la clinica Pineta Grande di Castel Volturno con lacerazioni e politraumi dovuti presumibilmente ad impatto violento contro la scogliera e versa in gravi condizioni.

In azione ci sono bagnini ed equipaggi di salvataggio ma anche la guardia costiera e le forze dell’ordine. In cielo si sono già alzati gli elicotteri per aiutare le unità nelle ricerche mentre sul posto stanno arrivando le ambulanze. Sul posto c’è grande apprensione tra i bagnanti che stanno assistendo alle delicate operazioni. Sono ancora in corso le operazioni di soccorso ad opera dei vigili del fuoco del distaccamento di Mondragone, il personale della Guardia Costiera di Castel Volturno e di Pozzuoli e gli agenti del Commissariato castellano.

AGGIORNAMENTO

Dramma in mare a Castel Volturno, recuperato l’altro disperso: si cerca ancora il 25enne

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Il boss Di Lauro e gli ex colonnelli rischiano il processo, indagine concluse sulla Faida

A Secondigliano e dintorni è passata alla storia come ‘la faida del principino e della minigonna’, lo scontro armato...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria