30.2 C
Napoli
giovedì, Luglio 7, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Pugnala 29enne al petto dopo una rissa nel Napoletano, arrestato 17enne


La rissa è scoppiata per motivi ancora da chiarire. Un giovane di 29 anni è finito in ospedale con una pugnalata al petto, un 17enne è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio, e due persone di 44 e 42, rispettivamente padre e zio del 17enne, sono state denunciate. Il fatto è avvenuto in via Semmola, a Brusciano, nel Napoletano.

Secondo una prima ricostruzione c’è stata dapprima, per cause ancora in corso di accertamento, una discussione, poi una rissa a calci e pugni. Il più giovane ha quindi estratto un coltello sferrando un colpo al petto del 29enne. Il ferito è stato trasportato al pronto soccorso della Clinica dei Fiori di Acerra e poi al Cardarelli di Napoli dove è tuttora ricoverato, cosciente e non in pericolo di vita.

Le indagini, avviate immediatamente, hanno consentito di identificare e rintracciare i coinvolti. Il 17enne è stato fermato è ora presso il Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei. Il padre e lo zio sono stati denunciati per rissa. (ANSA).

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Follia sull’Asse Mediano a Mugnano, tampona 7 auto per scappare da un inseguimento

Durante una operazione alto Impatto, programmata sul territorio di Scampia da parte della Polizia Locale di Napoli unitamente al...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria