28.1 C
Napoli
venerdì, Agosto 19, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Spari a Napoli, nel mirino il palazzo di un giovane già ferito in un agguato


La stesa della scorsa notte a Napoli potrebbe aver avuto un obiettivo preciso. Sette i bossoli ritrovati e sequestrati dopo che colpi di arma da fuoco sono stati esplosi la scorsa notte in vico Lungo Gelso, nei Quartieri Spagnoli a Napoli. I carabinieri della compagnia Napoli Centro, nel percorrere la strada, hanno notato tre fori compatibili con colpi d’arma da fuoco su un’auto parcheggiata e quattro fori sul muro esterno di un’abitazione. Abitazione che è quella dove risiede il giovanissimo Carmine Grammatica, solo 18 anni, ma già con alcuni precedenti alle spalle. Il giovane era rimasto ferito in un agguato lo scorso settembre quando fu centrato in pieno da una pallottola alla caviglia.  Da allora i riflettori delle forze dell’ordine non si sono mai spenti su Grammatica: il giovane infatti avrebbe stretto alcune amicizie che negli ambienti investigativi sono considerate a rischio: circostanza, quest’ultima, che sta spingendo gli inquirenti a non escludere che la sparatoria sia avvenuta nell’ambito di un regolamento di conti tra paranze e che potrebbe avere un collegamento con un altro episodio, quello relativo al ferimento di Giancarlo De Gaetano. La situazione ai Quartieri appare in divenire e sullo sfondo una nuova alleanza tra gruppi criminali.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Il mare di Napoli invaso da topi e liquami, giorno ‘nero’ per i bagnanti

Chiazze di liquami fognari e topi morti sono spuntati nel mare di Nisida determinando un terribile spettacolo per gli...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria