Strage familiare nel Casertano. Uccisa per difendere il figlio, così è morta Angela

Strage familiare
Strage familiare

Emergono particolari importanti sulla strage familiare a Teano, dove Franco Fioretti, un 72enne di Taverna Zarone ha ucciso, con un fucile da caccia regolarmente detenuto, il figlio di 44 anni Felice e la moglie 63enne Angela Barotta. Dopodiché si è puntato l’arma alla testa, ha fatto fuoco ed è morto.

LE DICHIARAZIONI CHOC ED IL MOTIVO CHE HA PORTATO ALLA STRAGE FAMILIARE

L’attività di campagna -riporta Edizione Caserta– era diventata ormai un motivo di scontro tra padre e figlio. La donna, la madre di Felice , avrebbe provato a fare da scudo al figlio e così sarebbe stata uccisa lei. Ma questo non ha cambiato la sorte del 44enne, che è stato ucciso lo stesso.

La coppia aveva anche un’altra figlia che però risiede in Emilia Romagna. Il fratello di Felice, invece, era in vacanza ad Ischia nela sera di ieri.