Trema la Campania. Due lievi scosse nella notte in rapida successione. I DATI DELL’INGV

Due lievi scosse di terremoto sono state registrate nella notte dai sismografi dell’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia al confine tra Campania e Basilicata. Le segnalazioni sono giunte dal territorio di Sapri tra le 4.22 e le 4.23 di questa notte.

Secondo quanto reso noto, le due scosse sono state di lieve intensità – tra l’1.7 e l’1.1 sulla scala Richter – ad una profondità di circa 10 chilometri. Le due scosse in rapida successione di questa notte sono solo le ultime di una lunga serie di microsismi che negli ultimi mesi stanno interessando la parte meridionale della nostra regione e rientrano nella normale attività sismica.