Tiziano Ferro, la lettera di scuse a Fiorello diventa virale: «Scusa se ti ho offeso»

Non si parla d’altro ormai. Quella che doveva essere una semplice battuta, è diventata motivo di polemica (sterile). Durante una delle precedenti puntate di Sanremo, Tiziano Ferro si è lasciato andare con un commento forse troppo esposto: «Il pubblico oggi, ieri Amadeus perché è l’una… possiamo fare qualcosa domani? Hashtag #fiorellostattezitto», il commento piccato dell’altra sera. Chiaro riferimento a un Sanremo che si allunga sempre più lasciando meno spazi agli altri ospiti, incluso l’artista di “Sere Nere”.

Amadeus non ha aspettato per smorzare: «Credo che Tiziano e Fiorello si sentiranno – ha concluso il conduttore del Festival – ma non creerei un caso su questa cosa. Una battuta infelice può capitare. Facciamo in modo che non accada più perché dobbiamo arrivare fino a sabato tutti insieme, in amicizia e volendoci bene».

Poi le scuse di Tiziano Ferro

Viste le troppe voci, il cantante ha subito rimediato intervenendo sui social e spiegando che non era sua intenzione offendere il comico. Per questo motivo ha pubblicato una lettera lasciata proprio nella stanza di quest’ultimo, che però ieri non ha partecipato al festival poiché era il suo ‘giorno libero’: «Ciao Fiorello, ti chiedo scusa se ti ho provocato un dispiacere, sono lo stesso che a dicembre – nel tuo programma – si prendeva in giro cantando con te le parole di ‘Me lo prendi papà’ su ua  mia canzone –  e in quello spirito ho pensato fosse normale scherzare con te che sei il re dei comici. Sono rammaricato. Torno a fare il cantante. #tizianoferrostattezitto».