11 C
Napoli
lunedì, Gennaio 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Truffe su Whatsapp, ci risiamo. L’ultima trovata degli hacker: basta un click


Gli hackers hanno escogitato un nuovo sistema per truffare via Whatsapp. E’ il turno dei correntisti di Unicredit, molti dei quali, nei giorni scorsi, sono stati raggiunti da chat, che invitavano ad inserire i propri dati per accedere alla piattaforma di home banking. Questa pratica, molto in voga tra i truffatori del web, si chiama phishing. La regola, sempre valida, è quella di non trasmettere mai password, codici d’accesso o qualsiasi credenziale segreta attraverso strumenti telematici. Che sia un pc, uno smartphone o una comunicazione email. Mai rispondere.

La banca, se deve fornirci delle informazioni importanti, ci invierà del materiale cartaceo o ci inviterà a recarsi presso una filiale. Detto questo, i pirati della rete, hanno inviato ad alcuni utenti di Unicredit, un messaggio che li invitava ad aggiornare i dati del proprio conto corrente, al fine di non incorrere un’immediata chiusura per problemi burocratici. Una truffa in piena regola. Cliccando sul link inviato via chat, le vittime sono rinviate ad un sito molto simile per grafiche e struttura a quello ufficiale della banca. Un’esca digitale, che pesca direttamente sui dati sensibili dell’utente, concedendo ai cybercriminali la possibilità di effettuare bonifici in uscita. Quindi di risucchiare molto velocemente e fino all’ultimo centesimo dei risparmi.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Processo a Michele Zagaria, irreperibile il vivandiere del boss dei Casalesi

È irreperibile Vincenzo Inquieto, vivandiere del boss dei Casalesi Michele Zagaria, proprietario dell'appartamento in via Mascagni a Casapesenna dove il 7 dicembre del...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria