Non vuole sentirlo piangere, madre mette vodka nel biberon del figlio di 8 mesi e lo uccide

Nadezhda Yarych, giovane madre, è indagata per aver fatto bere al figlio di otto mesi della vodka. Quello che è ancora più grave, è che in seguito, il 5 gennaio, il piccolo ha perso la vita. La donna la settimana prima del dramma aveva portato il figlio nell’ospedale di Shebekino (regione occidentale della Russia) ben 4 volte: i medici avevano riscontrato un infezione virale e volevano tenerlo sotto osservazione.

La madre però continuava a rifiutare e, infine, è tornato con il figlio a casa. Poi il pianto, quello che l’ha infastidita. La donna perde la pazienza e mette la Vodka nel biberon. La donna avrebbe voluto festeggiare senza problemi, quella sera. Purtroppo, quel suo folle gesto, è costato la vita al suo bambino.

Insieme a Nadezhda Yarych, è indagato anche il marito. Anch’egli è indagato perché era a conoscenza di quanto successo, ma non ha mai parlato.