Vincenza uccisa nel parcheggio a Somma Vesuviana, il marito si è costituito
Vincenza uccisa nel parcheggio a Somma Vesuviana, il marito si è costituito

Stamattina Vincenza Tuorto è stata uccisa dal marito, armato di coltello, in un parcheggio di un supermercato a Somma Vesuviana La vittima è una 63enne che abitava a Saviano. L’uomo in precedenza aveva ferito anche un 46enne di Sant’Anastasia perché sospettava fosse l’amante della moglie. Il 70enne Francesco Nunziata si è poi costituito ai carabinieri di Ottaviano.

Quando i soccorsi sono giunti sul posto per la donna non c’era più nulla da fare. L’aggressione ha scatenato il panico davanti al supermercato, che intorno alle 9:30 in un luogo  era molto affollato. L’aggressore è il proprietario del supermercato “Cuore e Sapore”. Francesco ha ferito a coltellate prima un suo fornitore perché sospettava di una relazione con la moglie; poi ha colpito la donna, uccidendola.

Il ferito è un commerciante di latticini di Sant’ Anastasia. E’ stato ricoverato, fortunatamente le sue condizioni sono invece preoccupanti. Le accuse nei confronti di Nunziata sono di omicidio, tentativo di omicidio e porto abusivo di arma.

IL MESSAGGIO DEL SINDACO PER VINCENZA

Sulle dinamiche saranno gli inquirenti a chiarire. Una cosa è certa: condanna piena e contrasto a qualsiasi tipo di violenza. Questa è una società in degrado dove prevale la messaggistica e non il dialogo, la relazione umana. NO ALLA VIOLENZA!“, scrive il sindaco Salvatore Di Sarno.

PAURA NELLA NOTTE DI SOMMA VESUVIANA, 15ENNE FERITO A COLTELLATE

Domenica notte un 15enne veniva ferito con un coltello in via Roma a Somma Vesuviana. Infatti a soccorrere il ragazzino un’ambulanza del 118, che trasportava il giovane all’Ospedale del Mare di Ponticelli. Quindi ricoveravano la vittima in prognosi riservata.

Intanto sulla vicenda indagano i carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna, che stanno ricostruendo tutta la dinamica del ferimento. Gli aggressori colpivano il 15enne con due coltellate: una all’addome e l’altra al braccio sinistro.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.