9.1 C
Napoli
martedì, Dicembre 7, 2021
- Pubblicità -

Violenza in ospedale a Pozzuoli, operatori sanitari aggrediti dal parente di un paziente Covid


Nuova aggressione presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Come denuncia l’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate, il parente di un paziente positivo al Covid, giunto con il 118 di Varcaturo, “pretendeva l’accesso immediato del congiunto alle cure mediche”. “I protocolli – ricordano dall’associazione presieduta da Manuel Ruggiero – prevedono che i locali del pronto soccorso siano sgomberati da tutti i presenti per permettere l’accesso alle aree riservate Covid, questo implica la messa in moto una macchina organizzativa, evidentemente l’energumeno non voleva attendere due minuti e ha incominciato dapprima ad aggredire verbalmente il personale sanitario e dopo fisicamente! Fortunatamente è stato trattenuto e non ha portato a termine la sua missione violenta”. Ancora una volta l’associazione chiede “il potenziamento del personale di vigilanza all’interno dei locali del pronto soccorso, uno solo non basta”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Divieto di vendita e somministrazione di bevande alcoliche prima della partita del Napoli, la decisione del Comune

In occasione dell'incontro di calcio tra Napoli e Leicester, previsto per il prossimo 9 dicembre, è stata emessa un'ordinanza...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria