«Bisogna risolvere questa bronchite», l’incontro a Marano dai Nuvoletta per risolvere il ‘problema’ Contini

Rosario Pio De Sisto dopo il pestaggio subito dagli affiliati di Ciro Contini a Rimini e le continue richieste estorsive di quest’ultimi aveva deciso di interfacciarsi con i suoi interlocutori in provincia di Napoli. E’ il 9 novembre del 2018 quando l’uomo, accompagnato dal nipote, si reca a Marano presso l’abitazione di un Nuvoletta, incontro a cui partecipava anche un tale ‘Enzo’ che in quell’occasione si mostra molto interessato alla vicenda e indicato come persona molto influente nella malavita partenopea.

Dall’ascolto delle conversazioni successive si comprende come la persona a cui Nuvoletta si era rivolto per intercedere a favore di De Sisto si era effettivamente interessato alla vicenda. Nonostante l’utilizzo di un linguaggio criptato (parlano di bronchite e del medico presentato da Nuvoletta ‘il medico vostro’) da parte dei due interlocutori gli inquirenti capiscono che c’era stata l’intercessione a favore di De Sisto. Situazione che cambierà a fine mese visto che Ciro Contini verrà poi arrestato dagli uomini del commissariato San Carlo all’Arena per porto abusivo di armi, ricettazione con l’aggravante del 416 bis il 24 novembre 2018.