Blitz in terreno a Giugliano, Baschi Verdi scoprono un altro deposito fuorilegge di bombole di gas

Il sequestro delle bombole di gas

Continua incessante l’operazione di contrasto alla commercializzazione illegale di bombole di gas da parte dei Baschi Verdi di Giugliano. I militari hanno effettuato un blitz in un terreno agricolo di circa 400 mq, completamente cementato, adibito a deposito e rivendita di bombole gpl. A seguito dei controlli rinvenute 130 bombole (pari a 2200 Kg di gpl) tra vuote e piene, di cui alcune prive del cartellino di collaudo oppure con punti di ruggine ed in parte ritinteggiate. Il titolare, M.F., non ha esibito alla richiesta dei militari nè il contratto concernente la fornitura con le aziende riempitrici nè le fatture di acquisto. Mancava anche il rinnovo periodico di conformità antincendio. Il sito era completamente abusivo, trovati anche una macchina artigianale per il riempimento di gas, 3 barattoli di vernice utilizzati per ‘ringiovanire’ le bombole. L’intero materiale è stato posto sotto sequestro dai baschi verdi, che hanno riscontrato anche pericolo per la comunità circostante. Proseguiranno i controlli nelle prossime settimane, già diverse le operazioni effettuate con brillanti risultati.

La precedente operazione dei baschi verdi

I militari hanno effettuato un sequestro di bombole di gas presso l’attività MaGa gas in via Madonna del Pantano. A seguito delle verifiche si è proceduto al sequestro di tutte le bombole, di un deposito abusivo e di un automezzo. Nell’ambito della stessa operazione i militari si sono recati a Napoli presso un’altra sede dove hanno provveduto al sequestro di altre 12 bombole. Due le persone denunciate.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook