26 C
Napoli
mercoledì, Agosto 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Camorra di Marano, racket per il clan Orlando: l’accusa a De Fenza e Baiano


Estorsione aggravata dal metodo mafioso. Questa l’accusa mossa a carico di Celestino De Fenza e Pasquale Baiano, arrestati dai carabinieri di Castello di Cisterna a Marano. Ai due, ritenuti vicini al clan Orlando di Marano, è stata notificato un decreto di fermo.  Sono stati acciuffati mentre erano in giro per la città di Marano in sella ad uno scooter. I militari li hanno immobilizzati in breve tempo nei pressi di una caffetteria. L’accusa nei loro confronti è di essere vicini alla mala locale. Entrambi compariranno domattina, davanti al gip Vincenzo Saladino, nel carcere di Secondigliano per l’udienza di convalida del fermo. De Fenza è difeso dall’avvocato Luca Gili, Baiano dall’avvocato Alfredo Guarino.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Auto sbanda e finisce fuori strada, morti 4 giovanissimi amici

Quattro giovani di età compresa tra i 18 e i 19 anni sono morti la scorsa notte a Godega...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria