Un altro duro colpo al mondo del lavoro in Campania poichè si avvicina la chiusura dell’ennesimo grande centro commerciale. L’annuncio è arrivato con una nota di Distribuzione Centro Sud: “È inevitabile la chiusura dell’ipercoop di Avellino, gravato da lungo tempo da pesanti perdite, nonostante gli importanti investimenti effettuati per il rilancio della strutturaUna scelta dolorosa ma inevitabile, dal momento che non è andata in porto la trattativa – avviata nelle scorse settimane – per il trasferimento dell’ipercoop al Gruppo calabrese Az, realtà della grande distribuzione molto consolidata nel Sud Italia. La cessione del negozio ad Az con un accordo di franchising avrebbe rappresentato infatti un’alternativa alla chiusura, per continuare a garantire il servizio del punto vendita, con la presenza del marchio Coop ad Avellino e la conseguente continuità occupazionale per la maggioranza dei lavoratoriGià al momento della sua acquisizione da parte di Distribuzione Centro Sud, l’ipercoop di Avellino registrava un andamento economico pesantemente negativo. Distribuzione Centro Sud ha agito con l’obiettivo di evitarne la chiusura: per il suo rilancio, ha operato investimenti per oltre 4 milioni di euro e sottoscritto con i sindacati accordi per la gestione della crisi (procedura di mobilità e cassa integrazione straordinaria). Nonostante gli sforzi di tutti, i dati economici sono purtroppo peggiorati: dal 2014 al 2017 l’ipercoop ha ridotto il volume di vendite di oltre 8 milioni di euro, con una perdita di oltre 6 milioni di euro”.
Molto dura la nota delle segreterie nazionali di Cgil, Cisl e Uil: “Respingiamo decisamente – si legge nella nota inviata dalle segreteria nazionali di settore di Cgil, Cisl e Uil a Distribuzione Centro Sud, l’impostazione seguita nel ritenere irreversibile la cessazione dei negozi connotati da andamenti gestionali non positivi, in quanto restiamo fermamente convinti che il pieno dispiegarsi di un confronto di merito volto a mitigare l’incidenza dei costi di struttura, prodromi ad un serio rilancio dei punti vendita, possa utilmente rispondere alla sfida di adattare le strutture di vendita alle potenzialità dei vari contesti commerciali serviti”. La crisi aziendale preoccupa anche i lavoratori Ipercoop di Quarto e Afragola.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.