Coronavirus. In Cina contagi minimi, la vera emergenza ora è in Italia: i dati

Sembrerebbe aver passato il testimone l’emergenza Coronavirus. Dalla Cina, dove è nato il contagio, gli scenari più preoccupanti si sarebbero materializzati in Italia.

Coronavirus, in Cina ieri solo 8 contagi

E’ l’analisi che viene fuori andando a confrontate i numeri della giornata di ieri. La Cina ha annunciato di aver registrato appena 8 nuovi casi e 7 decessi, che portano il totale a 3.176. La Commissione sanitaria nazionale (Nhc) ha riferito anche che 6 morti fanno capo alla provincia dell’Hubei, l’epicentro dell’epidemia, e uno a quella dello Shandong.

In Corea ieri più guariti che contagiati

In Corea del Sud, invece, il numero dei guariti ha superato quello dei contagiati. Un fatto che si verifica per la prima volta dallo scoppio dell’emergenza. Vanno, purtroppo, male le cose in Italia.

In Italia siamo in piena emergenza Coronavirus

In Italia, dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, 15.113 persone hanno contratto il virus Sars-CoV-2, 2.651 in più di ieri. Di queste, 1.016 sono decedute (+189) e 1.258 sono guarite (+213). Attualmente i soggetti positivi sono 12.839 (il conto sale a 15.113 — come detto sopra — se nel computo ci sono anche i morti e i guariti).

Corea ieri più guariti che contagiati

In Corea del Sud, invece, il numero dei guariti ha superato quello dei contagiati. Un fatto che si verifica per la prima volta dallo scoppio dell’emergenza. Vanno, purtroppo, male le cose in Italia.

In Italia siamo in piena emergenza Coronavirus

In Italia, dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, 15.113 persone hanno contratto il virus Sars-CoV-2, 2.651 in più di ieri. Di queste, 1.016 sono decedute (+189) e 1.258 sono guarite (+213). Attualmente i soggetti positivi sono 12.839 (il conto sale a 15.113 — come detto sopra — se nel computo ci sono anche i morti e i guariti).