Sospese Champions e Europa League. Dopo giorni in cui non si faceva altro che paventare questa ipotesi, è finalmente arrivata (anche se con ritardo) la saggia decisione: la Uefa ha deciso di fermare Champions League ed Europa League. Naturalmente il motivo dello stop è legato al tentativo di arginare il dilagare del coronavirus tra i calciatori dopo i casi riscontrati in Italia e, nelle ultime ore, in Inghilterra.

 

Coronavirus, sospese Champions e Europa League: la decisione dopo il pressing delle big in quarantena

Non è ancora arrivato il comunicato ufficiale, ma non ci sono dubbi su ciò che è breve sarò reso noto dai vertici Uefa. Juventus, City, Real Madrid, Chelsea, Inter (alcune delle squadre in quarantena) hanno di fatto obbligato i vertici del calcio a sospendere le competizioni e, di conseguenza, a provare a immaginarsi un nuovo calendario. Scontato lo slittamento di Euro 2020. Gli Europei saranno giocati, dunque, in autunno o nella nell’anno venturo.

 

Non è ancora arrivato il comunicato ufficiale, ma non ci sono dubbi su ciò che è breve sarò reso noto dai vertici Uefa. Juventus, City, Real Madrid, Chelsea, Inter (alcune delle squadre in quarantena) hanno di fatto obbligato i vertici del calcio a sospendere le competizioni e, di conseguenza, a provare a immaginarsi un nuovo calendario. Scontato lo slittamento di Euro 2020. Gli Europei saranno giocati, dunque, in autunno o nella nell’anno venturo.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.