30.2 C
Napoli
giovedì, Luglio 7, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Da Giugliano al tetto del mondo, Oregon dell’Oro di Napoli trionfa all’AtiBox in Spagna


Un’altra vittoria ad arricchire l’incredibile carriera di Oregon, il boxer campione del mondo dell’allevamento ‘L’Oro di Napoli‘ di Felice Galluccio.

Oregon campione dell’ATIBOX, campionato mondiale di bellezza per boxer

Sabato 14 e Domenica 15 Maggio, a Guadalajara, Spagna, città a Nord di Madrid, si è tenuto l’ATIBOX, campionato mondiale di bellezza per la razza Boxer. Manifestazione che richiama centinaia di appassionati da varie nazioni, seguita sui social e sui canali YouTube in diretta da migliaia di persone. Il campionato prevedeva più di 300 soggetti iscritti a catalogo, provenienti da tutto il mondo. Ad aggiudicarsi il titolo di campione del mondo, però, è stato – ancora una volta – Oregon de ‘L’Oro di Napoli’. Nato e cresciuto a Giugliano in Campania e di proprietà di Felice Galluccio, allevatore della razza Boxer, Oregon è infatti divenuto da tempo eccellenza mondiale.

La strepitosa carriera di Oregon, il cane campione di Felice Galluccio

Già 8 mesi, difatti, proprio Oregon si era aggiudicato il Wubox: manifestazione di respiro mondiale per la razza. Nel frattempo, comunque, il cane aveva aggiunto al suo incredibile palmares il titolo di Campione dell’anno Italia 2021, addirittura come miglior maschio assoluto. Domenica scorsa, infine, a suggellare una strepitosa e quasi irripetibile carriera, la vittoria del titolo di Campione Mondiale ATIBOX. Il più alto riconoscimento a cui può aspirare un boxer.

La soddisfazione di Felice: “Giugliano sul tetto del mondo”

Una soddisfazione incredibile!“, ripete Felice ai tantissimi appassionati ed allevatori che gli chiedono cosa si prova in questo momento. “È un sogno che si realizza, ma ancora di più l’orgoglio di aver portato Napoli e la mia Giugliano sul tetto del Mondo, grazie a Oregon“.

Un allevamento “sui generis”

I boxer dell’Oro di Napoli sono un’eccellenza internazionale e, per questo, dislocati in tutta Europa e in tutto il mondo. Tuttavia, Felice ci tiene a precisare: “Sono assolutamente contrario agli allevamenti intensivi ed ai cani tenuti nei box. Per questo motivo, e per il rispetto della razza, mi impegno a non tenere in casa più di 4 cani ed a non avere più di 2 cucciolate l’anno“. I futuri padroni dei cuccioli, inoltre, vengono scelti con la massima cura e attenzione.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Follia sull’Asse Mediano a Mugnano, tampona 7 auto per scappare da un inseguimento

Durante una operazione alto Impatto, programmata sul territorio di Scampia da parte della Polizia Locale di Napoli unitamente al...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria