Caserta piante la morte del luogotenente dell’aeronautica militare Antonio Carbone, 52 anni. Nella Cattedrale di Caserta è stata celebrata una messa in suffragio del Luogotenente Carbone, morto in servizio il 14 maggio a Bari, a causa di un terribile incidente. Fu travolto dal mezzo che stava guidando (una spazzatrice) e che aveva poco prima parcheggiato leggermente in salita, probabilmente senza inserire il freno a mano.

 
La celebrazione si è svolta alla presenza del Comandante della Scuola, Colonnello Nicola Gigante, nonché del personale militare e civile del quadro permanente, dei frequentatori del 17° e 18° Corso VSP e delle Sezioni di Caserta dell’Associazione Arma Aeronautica e PASFA. Il Colonnello Gigante, al termine dell’omelia, nel ricordo del Sottufficiale recentemente scomparso in attività di servizio, ha rivolto un caloroso e virtuale abbraccio alla sua famiglia e a tutto il personale del 36° Stormo di Gioia del Colle da parte della SSAM, “culla degli specialisti” dal 1948.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.