Corona di palloncini e lacrime per l’addio a Salvatore Carmellino: il gemello Antonio ancora in ospedale

salvatore carmellino

Si sono svolti venerdì mattina, ore 11, i funerali di Salvatore Carmellino, il 19enne morto domenica scorsa in un tragico incidente avvenuto in via Porchiera e Pinetamare, nella periferia di Villa Literno. Salvatore era in sella al suo scooter insieme al fratello Antonio quando, per cause in corso di accertamento, si sono scontrati contro un’auto. Tantissimi gli amici che hanno voluto salutare ‘U biond’. Una corona di palloncini bianchi fatta volare in cielo, lacrime e tanti applausi all’uscita della bara del 19enne. All’ultimo addio non poteva esserci il fratello Antonio. I due erano legatissimi, due gemelli inseparabili. Antonio sta lottando come un leone dalla stanza dell’ospedale, dopo giorni di terapia intensiva è stato trasferito in reparto. E non è in pericolo di vita.

Su quanto accaduto indagano i carabinieri del reparto territoriale di Mondragone, i quali stanno tentando di ricostruire l’esatta dinamica del sinistro avvenuto a Villa Literno. Intanto è stata rintracciata la donna alla guida dell’auto.

Tantissimi i messaggi per Antonio Carmellino: «Forza leone ti stiamo aspettando» scrivono gli amici, ancora sconvolti per la morte di Salvatore. «Riprenditi presto, lo devi fare per tuo fratello», si legge su Facebook.

I post di dolore per Salvatore Carmellino

Sono moltissimi nelle ultime ore i post di  cordoglio, lasciati su Facebook, per la famiglia di Salvatore Carmellino. “Angelo biondo dall’alto darai tanta forza alla tua famiglia”. Poi ancora: “Oggi Villa Literno piange un suo giovanissimo figlio, volato in cielo troppo presto a seguito di un fatale incidente in cui ha perso la vita Salvatore Carmellino di appena 19 anni.
A bordo del ciclomotore coinvolto nell’impatto con un’autovettura vi era anche il fratello gemello le cui condizioni di salute appaiono anche per lui critiche.
Il gruppo , sgomento e rattristato, si unisce al cordoglio unanime di tutta la comunita’ e si stringe alla famiglia del giovane per la grave perdita subita”: si legge nel gruppo cittadino.

 

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.