Giuliana De Sio racconta il dramma del Covid a Verissimo: «Ho pensato di morire»

Giuliana De Sio ospite a Verissimo
Giuliana De Sio ospite a Verissimo

La famosa attrice Giuliana De Sio ospite a Verissimo ha raccontato il suo personale dramma con il Covid.

«Mi sono ammalata a febbraio mentre ero in tournée – spiega -. Fisicamente sto bene, psicologicamente sono fragilina. Ero in teatro con Le Signorine. Pensavo di avere l’influenza, ma avevo tutte le mattine la febbre a 38-39. Ero stata a Cremona. Sono tornata a Roma e il medico di base ha chiamato lo Spallanzani. Sono venuti con l’ambulanza due omaccioni vestiti di bianco. Mi sono sentita in arresto. Io protestavo perché ero stupida, non capivo perché dovevo essere ricoverata per un’influenza. Sono stata ricoverata 16 giorni, dal secondo giorno respiravo male. Ho avuto tutti i giorni la maschera, ero in subintensiva. La stessa cura per i malati di Aids. Mi hanno fatto una tac e avevo una polmonite interstiziale. Io soffro di claustrofobia, ero chiusa a chiave in una stanza con la maschera. Cercavo di mantenere l’equilibrio, mi sembrava di impazzire. Io pensavo che sarei morta. Sono uscita il 16 marzo. Il mio lockdown è stata la libertà, è stato gioioso. Facevo tutto con un senso di libertà».

Il racconto di Giuliana De Sio

Poi, Giuliana De Sio racconta un altro evento drammatico accaduto nel 2020. «A gennaio, poco prima del Covid, è morto mio padre. Ero in tournée e sono dovuta andare in scena. Lo stesso era accaduto l’anno prima con la morte di mia madre. Sono grande ed ero preparata alla loro morte, ma ti senti orfana lo stesso». E conclude: «Sono sopravvissuta a due malattie mortali. La mia carica vitale adesso si è spenta un po’, ma la prossima intervista sarà allegra».

Un racconto, quello di Giuliana De Sio, che ha commosso i milioni di spettatori incollati davanti la tv. Di fatti, l’attrice è molto amata dal pubblico italiano.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.