12.8 C
Napoli
lunedì, Febbraio 26, 2024
PUBBLICITÀ

«Grande lavoratore»: Scampia chiede giustizia per Agostino, il 28enne ucciso all’alba a Bagnoli

PUBBLICITÀ

Un bravissimo ragazzo, grande lavoratore che non dava fastidio a nessuno“, sono tantissimi i messaggi come questo lasciati su Facebook per Agostino Di Fiore, il 28enne di Scampia ucciso all’alba a Coroglio. Il giovane era a bordo della sua auto quando è stato raggiunto dal killer che, dopo l’agguato, si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce. Sull’omicidio indagano i carabinieri della compagnia di Bagnoli, ma per ora la pista più accreditata è quella della lite in discoteca avvenuta per futili motivi e continuata poi all’esterno del locale. Durante la manovra di fuga Di Fiore sarebbe finito con l’auto contro un muretto ed a quel punto l’aggressore ha puntato la pistola verso di lui facendo fuoco per tre volte.

Agostino era molto conosciuto e benvoluto nelle case celesti, suo quartiere di origine, tra Scampia e Secondigliano. Un ragazzo d’oro lo definiscono gli amici, generoso, disponibile e solare. “Amava i viaggi e le serate di musica e divertimento, come tutti i ragazzi della sua età”, dice un’amica. La notizia ha sconvolto l’intero quartiere napoletano che non si dà pace e chiede che venga fatta giustizia per Agostino. Il 28enne gestiva una sala per feste a Secondigliano nei pressi della Clinica Santa Patrizia. “Nonostante mille difetti che hai!! riesci sempre a farmi sorridere”, uno dei post di Agostino per la sua fidanzata, suo grande amore.

PUBBLICITÀ

 

 

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Da Napoli a Palermo, un viaggio per tutta la famiglia

A volte si sogna un viaggio in qualche meta esotica, ma quando si programma una vacanza con l’intera famiglia,...

Nella stessa categoria