Il mare si riempie di escrementi, l’ira dei bagnanti inorriditi: “Una vergogna”

Immagine di repertorio

Un mare di escrementi. A Mondello, in Sicilia, è dovuto intervenire il personale di salvataggio per ripulire l’acqua da una quantità imbarazzante di feci lasciate galleggiare in mare. Ancora non si sa chi sia l’autore della bravata, ma si ipotizza possano essere stati alcuni ragazzini. Il fatto è successo all’altezza del commissariato, molto frequentato da gente di ogni età. Tanto che è scoppiata l’indignazione e l’ira dei bagnanti. A riportare la notizia è Il Giornale di Sicilia.


Intanto polemiche e ipotesi alternative si fanno spazio sul web: «Si tratta di uno sversamento fognario abusivo», commenta un utente che è solito andare in vacanza proprio in quella spiaggia. Ipotesi accreditata anche da molti altri.