È ricoverato al Cto in osservazione Francesco Buonaguro, l’imprenditore di corso Amedeo di Savoia, ferito due giorni fa in un agguato. Un’intimidazione probabilmente. Ne sono convinti i carabinieri che hanno subito messo in relazione il grave episodio con l’attività lavorativa dell’uomo: titolare di una società di sicurezza non armata. Si indaga quindi soprattutto nel mondo del racket, anche se la vittima ha riferito di non avere subito minacce. L’agguato a colpi d’arma da fuoco intorno alle 21 e 30. Francesco Buonaguro stava rincasando a piedi quando, in corso Amedeo di Savoia, due uomini in scooter gli si sono avvicinati e il passeggero ha estratto una pistola centrandolo al gluteo sinistro. Poi i malviventi sono fuggiti a tutto gas mentre il ferito attendeva a terra sanguinante i soccorsi. Per fortuna l’ambulanza del 118 è arrivata in fretta e ora l’uomo è ricoverato al Cto. Sul posto sono accorsi i carabinieri e indagini al momento seguono diverse piste compresa l’intimidazione per l’attività di lavoro.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.