Bimba di 7 anni si sta ‘pietrificando’, è colpa dell’ittiosi: «Sente dolore anche quando cammina»

Per Rajeshwari, una bimba di 7 anni che vive in India, si prospetta un’esistenza piena di difficoltà. E purtroppo anche senza troppe speranze. Una malattia le sta pietrificando il corpo, rendendole addirittura difficili, ma soprattutto dolorosi, i movimenti. La piccola vive nella remota area tribale di Dantewada, nello stato indiano di Chhattisgarh: soffre di ittiosi epidermolitica (qui per approfondire). Si tratta di una malattia incurabile che la porta a convivere con vesciche ruvide le quali, oltre a deturparle la pelle, le hanno coperto braccia, gambe e la maggior parte della schiena, rendendole faticoso persino camminare e sedersi.

Le difficoltà della famiglia per curare l’ittiosi epidermolitica.

Anche sostenere le visite è molto difficile. Trattandosi di una zona remota purtroppo non ci sono ospedali e di conseguenza, la famiglia deve recarsi nella città più vicina per permettere alla figlia di farsi visitare. I costi, loro malgrado, sono elevati.

A diagnosticare alla piccola l’ittiosi epidermolitica, è stato il dottor Yash Upender, dermatologo dell’ospedale Dantewada. Dal medico non sono arrivate però buone notizie: la malattia, infatti, è incurabile. «Non c’è stata alcuna grande svolta in termini di ricerca. Attualmente, la scienza non ha alcuna cura per questo disturbo» dice il dottor Satyaki Ganguly dell’“All India Institute of Medical Science” di Raipur.

I medici in India si sono espressi, dichiarando che casi come quelli di Rajeshwari sono molto rari.