Lascia la figlia vicino al cassonetto, poi prova a lanciarsi da un ponte: afferrata in extremis

Immagine di repertorio

Ha lasciato la figlia di 9 anni per strada vicino a un cassonetto, poi ha raggiunto un ponte e ha tentato di buttarsi, ma è stata salvata in tempo dai Carabinieri. È successo ieri pomeriggio a Pian del Voglio, sull’Appennino bolognese. A dare l’allarme al 112 è stata una passante, che ha visto una donna sporgersi dal ponte che sovrasta un canale artificiale. Una pattuglia della stazione di San Benedetto Val di Sambro, già in zona per controlli alla circolazione stradale, ha raggiunto rapidamente il luogo indicato.

Uno dei militari è riuscito ad afferrare per un braccio la giovane donna, poco prima che si buttasse da un’altezza di circa 15 metri. Poco lontano è stata rintracciata la bambina che, dopo essere stata assistita dai Carabinieri, è stata affidata al padre che si trovava al lavoro. La madre è stata soccorsa dal 118 e trasportata in una struttura sanitaria.