Maestra di Giugliano ‘prigioniera’ delle sette sataniche, ha perso 300 mila euro

Sarebbe una maestra di Giugliano la presunta vittima dei satanisti perugini. La 38enne avrebbe versato 316 mila euro sui loro conti. Come riporta Umbriajournal il pm Francesco Persico della Procura di Napoli Nord ha trasmesso gli atti ai magistrati di Perugia.

La madre si è insospettita in seguito a 4 bonifici di 180 mila euro che sono finiti nelle tasche di una donna di Perugia. Grazie all’insistenza dell’anziana la maestra ha denunciato tutto ai carabinieri.