“Mario svegliati a mamma”. Dramma a Gaeta, bagnino di 21 anni perde la vita improvvisamente

mario valerio

Litorale pontino in lutto per la tragica ed improvvisa morte di Mario Valerio, morto nel sonno alla giovane età di 21 anni.  A trovarlo privo di vita è stata la madre, è stata disposta l’autopsia sul corpo del giovane per capire le cause della morte. Il giovane aveva trascorso la serata con gli amici, poi era tornato a casa e si era messo a letto ma non si è più svegliato. A stroncarlo con tutta probabilità un malore. Mario lavorava come bagnino sulla spiaggia di Gaeta, presso la Terrazza Aurora, attività che da subito si è unita al lutto stoppando tutti gli eventi in programma fino al prossimo 25 agosto.

“Lo staff del Lido possiamo senz’altro definirlo una grande famiglia, unita, affiatata. Si è vicini gli uni con gli altri nel bene ma anche e soprattutto nei momenti più difficili, come quello che stiamo vivendo adesso e che facciamo fatica a processare”. “Non possiamo far altro che stringerci attorno alla famiglia e ai suoi cari, unendoci in silenzio a questo enorme e profondo dolore, decidendo anche di chiudere anticipatamente la programmazione della Terrazza Aurora. Chi conosceva Mario sa che senza lui è impossibile proseguire. Ciao Mario, ti vogliamo bene”.