19.2 C
Napoli
martedì, Maggio 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Prima rapisce modella, poi minaccia di venderla: arriva la condanna per il 31enne


E’ stato condannato a 16 anni e 9 mesi di carcere Lucasz Herba, polacco arrestato nel luglio 2017 per il sequestro della modella inglese Chloe Ayling messo in atto col fratello Michal Konrad, preso in Inghilterra e che sarà estradato.

Secondo l’accusa la 20enne è stata segregata in un appartamento a Milano tra l’11 e il 17 luglio. Lì è stata minacciata di essere minacciata e di essere venduta sul ‘deep web’.

La 20enne, segregata tra l’11 e il 17 luglio in un appartamento a Milano e poi in una baita nel Torinese, venne minacciata, secondo l’accusa, di essere messa all’asta e venduta sul ‘deep web’ prima di essere rilasciata. La sentenza è della Corte d’Assise di Milano.

LA CONDANNA

La Corte, presieduta da Ilio Mannucci Pacini, ha inflitto a Herba una condanna in linea con la richiesta del pm Paolo Storari. Questa aveva chiesto per lui 16 anni e 8 mesi con l’attenuante della lieve entità del fatto.

I giudici hanno riconosciuto all’imputato le attenuanti generiche. Il polacco, hanno stabilito i giudici, dovrà essere espulso a pena espiata ed è stato anche condannato al risarcimento in sede civile a favore della modella, a cui è stata riconosciuta una provvisionale di 60mila euro.

Stando alle indagini del pm Storari, la modella, assistita come parte civile dall’avvocato Francesco Pesce, venne tenuta segregata tra l’11 e il 17 luglio, prima in un appartamento milanese e poi nella baita isolata, in provincia di Torino. Alla fine venne liberata dallo stesso Lucasz, un “mitomane avventuriero”, secondo gli inquirenti, che voleva accreditarsi sul ‘deep web’. Secondo le indagini, i due fratelli, avrebbero anche chiesto al manager e ai familiari della ragazza  300 mila e poi 50 mila dollari, mai ottenuti.

Il condannato ha provato a sostenere prima che il rapimento era stato organizzato da una sedicente banda di romeni e poi che la 20enne era d’accordo con lui.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Torna la paura a Soccavo, 2 colpi di pistola esplosi contro il cognato del boss

Antonio Ernano è stato ferito in via Vicinale Palazziello nel quartiere Soccavo. Dopo l'agguato la vittima ha raggiunto autonomamente...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria