“Sorprendente che l’eccellenza sia arrivata da Napoli”, indignazione per le parole della conduttrice Merlino a La 7

Non bastava il prof. Galli e la sua sterile polemica contro il prof Ascierto, non bastava Mentana con il suo post fuori luogo, non bastavano i titoli di Libero e le parole di Feltri. Ci si mette anche una giornalista di Napoli a meravigliarsi che l’eccellenza sia venuta dall’ospedale Cotugno. Le parole discutibili sono venute nel corso della trasmissione “L’aria che tira” in onda su La 7, dalla conduttrice Myrta Merlino (peraltro napoletana) durante collegamento con il giornalista Alessandro Sallusti ha dichiarato.

Il vero tema è questo: quando il Covid-19 arriva, un ospedale deve avere la capacità di creare una sorta di chiusura ermetica. Questo è mancato in una fase iniziale. E’ anche il motivo per cui a Napoli, invece… Ecco, per me è incredibile: non ci aspettavamo mai che l’eccellenza arrivasse da Napoli, ma la storia del Cotugno ci ha sorpreso, perché hanno creato una situazione quasi da astronave rispetto all’elemento Covid”, ha riferito la Merlino. Parole che sui social stanno creando una certa indignazione (giustamente).

Bene ha fatto il sindaco di Bacoli Josi Gerardo Della Ragione a rifiutare, invece, di rilasciare un’intervista a Barbara d’Urso a Pomeriggio 5 che voleva mettere in luce gli indisciplinati. (Leggi in basso la notizia)

“Voleva denigrare il Sud, perciò ho rifiutato”, sindaco di Bacoli nega intervista a Barbara d’Urso