Pizzo al cantiere edile a Napoli con il cane al guinzaglio, preso estorsore del clan

Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato Ponticelli hanno posto in stato di fermo Luigi Gargiulo, 53nne napoletano, mentre stava compiendo un tentativo di estorsione in danno del titolare di  una  ditta edile. L’uomo, indicato come vicino al gruppo Minichini- De Luca Bossa, aveva avvicinato imprenditore con un cane al guinzaglio forse per non destare sospetti. Ciò però non è bastato in quanto l’uomo è stato bloccato dagli agenti del locale commissariato. Il fermo è stato poi convalidato.