Sant’Antimo. Evade dai domiciliari e si ‘giustifica’ con un certificato medico, arrestato. NOME

A Sant’Antimo i carabinieri della locale tenenza, nel corso di uno specifico servizio di controllo del territorio, hanno arrestato per evasione Gennaro Pennacchio, 34enne nato a Maddaloni, residente a Sant’Antimo e sottoposto agli arresti domiciliari per i reati di detenzione abusiva di armi e furto (Artt. 697 e 624 c.p.) che non era presente al controllo effettuato dai militari alle ore 21 30 presso la  sua abitazione. Solo alle successive ore 23:40, la madre dell’uomo riferiva che il figlio si era recato presso il Pronto Soccorso di Aversa, ma da certificazione medica, si appurava che il 34enne era giunto presso quel nosocomio solo alle ore 23:44, orario successivo alla comunicazione della madre, venendo pertanto colto in violazione del regime di favore concessogli. Arrestato, è ristretto presso le camere di sicurezza della locale Tenenza in attesa della celebrazione del rito direttissimo previsto nella mattinata di oggi presso il Tribunale di Napoli Nord.