Suor Nathalie
Suor Nathalie

La morte di suor Nathalie ha gettato nello sconforto la comunità di Laurino, in provincia di Salerno, e la comunità di Qualiano, località della Casa madre della congregazione di appartenenza di suor Nathalie. La religiosa è deceduto all’età di 47 anni lo scorso 8 luglio a seguito delle complicanze legate al covid 19. «Ha lasciato a tutti un esempio di umanità, spiritualità e amore con il suo sorriso e la gioia che aveva nel cuore». Con queste parole don Loreto Ferrarese, parroco di Laurino, in provincia di Salerno, ricorda la religiosa delle Suore Discepole di Santa Teresa di Gesù Bambino, per mezzo della professione dei consigli evangelici nella vita consacrata ha infatti seguito Cristo e la Chiesa lavorando per dodici anni nelle parrocchie di Laurino, Campora e Vallo dell’Angelo, della diocesi campana di Vallo della Lucania guidata dal vescovo Ciro Miniero.

Suor Nathalie Rabelaza Farasoa, come riportato da ilfattovesuviano, era nata in Madagascar il 3 marzo 1974. Con la sua testimonianza ha quindi reso concreto il pensiero di santa Teresa del Bambin Gesù: «Solo l’amore dà valore alle opere». In tantissimi la ricordano con grande affetto e profondo dolore

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.