24 C
Napoli
mercoledì, Ottobre 5, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Tenta di scippare una donna, lei reagisce e lo picchia a calci e pugni


Tentativo di rapina finito male per… il rapinatore. Succede ieri mattina sul lungomare di Livorno dove un malintenzionato ha tentato di ‘scippare’ la borsa ad una donna, ma quella che ai suoi occhi era apparsa come una vittima predestinata, si è ribellata a suon di calci e pugni. Qualcuno dei presenti ha ripreso tutto con il cellulare, condividendo il video sul web.

L’aggressione è avvenuta lungo i fossi, una delle zone della città più trafficante. Colpisce il fatto che nessuno sia intervenuto per difendere la donna. Pugni e calci assestasi a ripetizione sono bastati per sventare la rapina.

 

DAL NOSTRO ARCHIVIO | [ARTICOLI 12/05/2022] Scippo con ‘strascino’ ad Aversa, filmata l’auto dell’aggressore

Tra Via Roma e Via Del Seggio si concentra il cuore della movida della città di Aversa, e purtroppo accadono spesso brutti episodi. Poteva finire in tragedia quanto successo ieri sera, ed a riportare l’accaduto è il consigliere regionale Francesco Borrelli: “Un signore in una Matiz nera ha afferrato la borsa e l’ha trascinata per più di 10 metri rischiando la tragedia – ha segnalato al consigliere regionale di Europa Verde il fidanzato della vittima – Per fortuna ha riportato solo una ferita alla gamba. Abbiamo sporto denuncia, ma dai filmati la targa non è leggibile. Aversa, nel weekend, accoglie un enorme flusso di persone dai comuni limitrofi essendo il centro della movida. Ma in giro ci sono troppi pochi controlli. Siamo in piena emergenza, i malviventi hanno capito che le istituzioni non ci sono, non c’è nessuno a proteggere la brava gente, gli onesti cittadini, che per una borsa rischiano la vita”.

“Immagini sconcertati: poteva essere un omicidio”

Le immagini che ci hanno mostrato dello scippo sono sconcertanti. Una violenza inaudita, in pieno centro cittadino, e per una semplice borsa. Questo delinquente ha agito con crudeltà mettendo in conto che poteva uccidere la sua vittima per una semplice borsa. L’escalation di violenza e criminalità, nei nostri territori, è a livelli altissimi. I delinquenti non hanno alcun freno e per pochi spicci rischiano di ammazzare una persona con violenza e senza alcuna pietà. Quanto successo ad Aversa è gravissimo, per questo abbiamo sollecitato anche noi le forze dell’ordine ad individuare quest’auto che, da mesi, sta mettendo a segno colpi simili a quanto ci hanno segnalato. Aversa è un centro nevralgico della provincia di Caserta che nel weekend attira migliaia di persone. Occorre assolutamente un piano di controllo migliore rispetto ad oggi e un aumento consistente dei controlli”.

LA PIAGA DEGLI SCIPPI

Purtroppo quella della rapina della borsa alle donne, di ogni età, è una pessima abitudine che, nonostante le sanzioni e gli interventi della giustizia, è un cancro che si fa fatica ad estirpare. Non più tardi di due settimane fa, è accaduto un episodio simile ad una ragazza minorenne nell’area nord di Napoli.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Giugliano. Nodo giunta, Pirozzi diviso tra azzeramento e rimpasto: in pochi sicuri della riconferma

Più che un rimpasto potrebbe essere una vera e propria rivoluzione. A due anni esatti dall'elezione, il sindaco Nicola...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria