10.8 C
Napoli
sabato, Gennaio 22, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Torre Annunziata. Paga 20 mila euro per il posto in banca: perde la ‘mazzetta’ e il lavoro


Aveva pagato 20 mila per far avere il posto in banca alla figlia, ma visto il mancato ‘impegno’ il corruttore ha denunciato l’amico. Francesco B. di Torre Annunziata sarebbe stato truffato dall’amico Francesco L.M, poichè quest’ultimo aveva promesso un lavoro per la figlia Luisa in cambio di 20 mila euro. Secondo il Messaggero la raccomandazione è andata in fumo.

Sulla vicenda si è espressa la Corte di Cassazione decidendo che i soldi restano a Francesco L.M: “In pari causa turpitudinis melior est condicio possidentis. A prescindere dall’esito, magari anche negativo, della trattativa immorale. La contemporanea violazione tanto dell’ordine pubblico quanto del buon costume, attingendo ad un livello di maggiore gravità. Chi ha eseguito una prestazione per uno scopo che, anche da parte sua, costituisca offesa al buon costume non può ripetere quanto ha pagato. Natura della causa e del comportamento, sicuramente da censurare”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Ricoveri covid in aumento, oggi oltre 14mila positivi in Campania

Ricoveri covid in aumento, oggi oltre 14mila casi in Campania. Sono 9.765 positivi all'antigenico e 4.651 al molecolare i...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria