Lo storico e scrittore Valerio Massimo Manfredi è stato ritrovato esanime in un appartamento a Roma, in via dei Vascellari. Stando alle prime indiscrezioni, Madredi era con una donna, anche quest’ultima ritrovata senza sensi. A lanciare l’allarme la figlia dello scrittore. Le condizioni dell’uomo – stando a quanto riportato da La Repubblica – sarebbero gravi.

Valerio Massimo Manfredi esanime in casa, l’ipotesi

Al momento l’ipotesi più accreditata è quello di una intossicazione da monossido di carbonio. Sul posto polizia e vigili del fuoco stanno verificando da dove potrebbe essere fuoriuscita la perdita. Si attendono i rilievi della scentifica per fare chiarezza su quanto accaduto all’uomo e alla donna trovata anch’egli esanime.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.