I cavalli del clan: dopo gli Amato-Pagano, anche gli Orlando amanti dell’ippica

- Pubblicità -

Dopo le rivelazioni di Biagio Esposito che hanno portato alla luce la passione per l’ippica degli Amato-Pagano, proprietari di una scuderia a via Ripuaria, tra Licola e Varcaturo, il sequestro messo a segno quest’oggi dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Castello di Cisterna al clan Orlando certifica la passione del clan maranese per l’ippica. Tra i beni confiscati nel corso dell’operazione di questa mattina, infatti, figurano anche 18 cavalli ,oltre a 23 immobili, 78 conti correnti, 8 aziende, una barca di lusso e 10 automobili.

- Pubblicità -

“Mimmo Pagano – si legge nell’interrogatorio di Biagio Esposito- ha un cavallo e si chiama Like My Five On. Questo cavallo ha corso all’ippodromo di Agnano, di Roma so che ha vinto anche ad Agnano una volta che sono andato anche io ed avevamo puntato su questo cavallo in maniera clandestina ed abbiamo anche vinto 600-700 euro. Io avevo anche le foto in via Ripuaria di questo cavallo e dei suoi primi arrivi vincenti, penso che le possiate trovare”. Il sequestro di quest’oggi conferma che la passione per i cavalli, oltre che per il lusso, unisce diversi clan dell’area Nord di Napoli.

- Pubblicità -