Ordigno esploso all’esterno della caserma dei carabinieri: indagini serrate

L’allarme è arrivato alle 5:30 di questa mattina, di seguito all’esplosione di un ordigno rudimentale posizionato avanti l’ingresso principale della stazione dei Carabinieri di Roma San Giovanni in via Britannia 37. Sul posto sono immediatamente giunti il Comandante provinciale dei Carabinieri di Roma, Antonio De Vita, i vigili del fuoco e gli uomini del Nucleo Informativo e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Roma. L’episodio potrebbe essere collegato ai fatti di Ostia o, comunque, al clima di tensione politico-criminale che sta caratterizzando la capitale negli ultimi tempi. La tensione è palpabile e questo ennesimo attentato alla quiete pubblica non fa altro che alimentare malumori e preoccupazioni per l’equilibrio sociale e per la sicurezza pubblica sempre più in bilico. Al caso, stanno indagando anche i ROS che, stando a quanto comunicato dall’ANSA, stanno acquisendo le immagini delle telecamere a circuito chiuso della stessa stazione oltre a quelle delle attività commerciali della zona.