Afragola. Respinta la richiesta del Reddito di Cittadina e costretto a vivere in auto: trovata un tetto

Siamo lieti di annunciarvi che il 48enne costretto a vivere in auto, senza una casa e con la richiesta del reddito di cittadinanza respinto, ha trovato un tetto dove poter vivere dignitosamente. Grazie all’interessamento del Sindaco di Afragola, Claudio Grillo, dell’assessore alle politiche sociali Aniello Baia e del lavoro incessante del Dirigente dei servizi sociali afragolesi Francesco Affinito, il 48enne ieri sera è stato ospitato presso una struttura di Caivano gestita da Francesco Russo, ex primo cittadino di Frattamaggiore. L’uomo in questa struttura per anziani ha assicurato vitto e alloggio ma al contempo darà una mano nella stessa. Nel frattempo, i servizi sociali di Afragola sono al lavoro per risalire al motivo per cui è stata rigettata la richiesta del reddito di cittadinanza di questa persona per inserirla nuovamente nel circuito lavorativo nel minor tempo possibile.

 

COMUNICATO DELL’ASSESSORE DI AFRAGOLA ANIELLO BAIA