Il maltempo fa danni a Napoli, sradicata la copertura di una chiesa nel centro storico

Tragedia sfiorata in strada a Napoli, albero cade in strada per il maltempo [Fonte foto: Pino De Stasio consigliere Municipale]
Tragedia sfiorata in strada a Napoli, albero cade in strada per il maltempo [Fonte foto: Pino De Stasio consigliere Municipale]

Tragedia sfiorata oggi a Napoli, nel quartiere Fuorigrotta, dove un albero di grosse dimensioni si è abbattuto su un marciapiede. È successo all’altezza del civico 125 di via Giulio Cesare. Secondo alcuni residenti, già alcune ore prima di crollare l’albero appariva piegato. Sul posto la polizia di stato. Il fusto e i rami ingombrano anche parte della carreggiata. (ANSA).

Le raffiche di vento hanno sollevato nel pomeriggio, anche una parte della copertura della Basilica di Santa Chiara, nel centro storico a Napoli.

Ancora allerta meteo in Campania, chiusi cimiteri e parchi a Napoli

A causa dell’allerta meteo diramata dalla Protezione civile regionale per la giornata di domani domenica 22 novembre resteranno chiusi i i parchi  e i cimiteri cittadini. Questi i fenomeni attesi : Venti forti o localmente molto forti da Nord-Est con raffiche.
Mare agitato al largo e lungo le coste esposte, con possibili mareggiate.
Si raccomanda di limitare gli spostamenti solo in caso di necessità come già previsto, del resto, dalle attuali prescrizioni per la zona rossa.

ALLERTA METEO E MALTEMPO: I DANNI

Disagi per via del maltempo in Campania, in particolare sulla linea Circumvesuviana. Come annunciato dal sito dell’Ente autonomo Volturno, da questa mattina e fino a nuovo avviso “la circolazione ferroviaria della linea Napoli-Baiano è interrotta tra le stazioni di Nola (Napoli) e Baiano (Avellino)”. Di conseguenza “i treni in partenza da Napoli termineranno la corsa a Nola”. L’Eav informa inoltre che “tra le stazioni di Nola e Baiano è istituito un servizio sostitutivo con bus”. Nel capoluogo campano, oggi resteranno chiusi tutti i parchi cittadini e i cimiteri.

Disagi per i collegamenti nel golfo di Napoli

Il forte vento, che in nottata hanno raggiunto punte di 80 chilometri all’ora, hanno causato lo stop della maggior parte dei collegamenti marittimi con mezzi veloci da e per i porti di Ischia, Casamicciola e Procida mentre le navi traghetto stanno assicurando pochissimi collegamenti, in partenza soprattutto da Pozzuoli. Incertezza per la ripresa dei collegamenti per le prossime ore, considerando che le previsioni meteo restano ancora sfavorevoli.

L’allerta arancione annunciata dalla protezione civile regionale, valevole per la giornata di venerdì, è stata “prolungata” anche per l’intera giornata di sabato. E’ soprattutto il forte vento a creare i maggiori disagi in tutta la Campania. Non sono giunte, al momento, nuove comunicazioni dagli esperti della Regione.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK