Alemao e Diego Armando Maradona
Alemao e Diego Armando Maradona

Napoli in ansia per Alemao, ricoverato in ospedale a Belo Horizonte per Covid. A lanciare la notizia è il Jornal do Brasil che spiega come anche la moglie, incinta di 8 mesi, sia nelle stesse condizioni.

Soprannominato Alemao per i suoi tratti tipicamente tedeschi, Ricardo Rogério de Brito è rimasto nel cuore di tutti i napoletani. Compagno di squadra di Diego Armando Maradona, prima di vestire l’azzurro ha giocato tanti anni in patria con il Botafogo. Poi l’approdo in Europa con l’Atletico Madrid, dove resterà due anni.
A causa della pandemia, Alemao ha perso nei mesi scorsi la madre, mentre nei giorni scorsi anche la compagna, incinta, è risultata positiva.
Una foto che ritrae tutta la sua grinta in campo, con la maglia azzurra. Il Napoli sostiene così l’ex campione brasiliano Alemão. Le condizioni appaiono preoccupanti. Anche la sua compagna è risultata positiva al Coronavirus. L’ex partenopeo si trova nell’ospedale di Belo Horizonte.

Il tweet della SSC Napoli
💪 | Forza Campione! 🙏🏻 pic.twitter.com/ZmffLzA0cU

L’approdo di Alemao al Napoli di Maradona

Passò al Napoli nel 1988 per 4,6 miliardi di lire. Con la squadra partenopea, dopo la prima stagione segnata da un infortunio che ne limitò le prestazioni, conquistò la Coppa UEFA nel 1989, segnando un gol nella finale di ritorno a Stoccarda, lo scudetto (campionato 1989-1990) e la successiva Supercoppa Italiana (1990).

L’episodio della monetina di Alemao

L’8 aprile 1990 fu protagonista di un episodio rilevante ai fini della vittoria del campionato: la sua squadra stava infatti pareggiando per 0-0 sul campo dell’Atalanta, quando fu colpito alla testa da una moneta da 100 lire lanciata dagli spalti, con conseguente vittoria per 2-0 a tavolino in favore dei partenopei, che, sul campo, avevano terminato in parità l’incontro.

L’approdo all’Atalanta e il ritiro

Passò poi all’Atalanta con cui disputò altre due annate nel campionato italiano, con 22 presenze e due reti nella prima e 18 presenze senza reti nella seconda. Nel 1994 tornò in Brasile, firmando per il San Paolo: con la nuova maglia esordì il 28 agosto 1994 contro la Portuguesa, nel campionato nazionale. Alemão disputò due stagioni con il San Paolo, per un totale di 31 presenze e 1 rete; chiuse poi la carriera con il Volta Redonda, nel Campionato Carioca. (WIKIPEDIA).

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.