30.2 C
Napoli
giovedì, Luglio 7, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Il bollettino Covid sorride alla Campania, calano positivi e indice di contagio: giù anche i ricoveri


Diminuiscono i nuovi positivi e cala anche la curva dei contagi da Covid. Numeri alla mano, oggi il virus fa registrare 3.253 positivi su 22.946 tamponi esaminati, 2.038 in meno di ieri con 7.671 tamponi processati in meno. Di questi, 2.907 su 16.656 sono positivi al tampone antigenico mentre 346 su 6.290 sono positivi al tampone molecolare. In percentuale, significa che è positivo il 14,18%, tre punti percentuali in meno di ieri quando il tasso di positività era al 17,28%.

Se sale a 10.430 il numero di vittime con i 13 decessi contabilizzati ieri, cala il numero dei ricoveri ospedalieri: 531 ricoverati con sintomi, 31 in meno di ieri, e 37 malati in terapia intensiva, due in meno di ieri.

Appalti Asl per fronteggiare il Covid in Campania, 23 indagati: c’è anche Ciro Verdoliva

Ventitre persone sono state iscritte nel registro degli indagati dalla Procura di Napoli nell’ambito di tre filoni investigativi che riguardano gli appalti indetti per fronteggiare la pandemia. Lo rendono noto fonti di stampa.

I filoni investigativi, per i quali sono stati emessi gli inviti a comparire, riguardano gli ospedali modulari a Napoli, Caserta e Salerno, un appalto da 18 milioni di euro, le forniture di mascherine per bambini, e, infine, una serie di episodi di appropriazioni indebite di tamponi e mascherine da parte per personale sanitario.

Tra le 12 persone indagate per gli ospedali modulari figura anche il manager dell’Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva, al quale gli inquirenti contestano i reati di turbativa d’asta e frode in pubbliche forniture in relazione al suo interessamento per favorire la multinazionale francese Siram a cui far avere lavori in subappalto dalla società Med di Padova (i cui titolari risultano indagati). Ad anticipare informazioni sul quel bando alla Med sarebbe stata, sempre secondo la Procura, una dirigente dell’ufficio di gabinetto della Giunta regionale e componente dell’unità di crisi. La dirigente, Roberta Santaniello, insieme con il coordinatore della task force regionale contro il Covid-19, Italo Giulivo, sarebbe coinvolta anche nel filone di indagini che riguarda le mascherine per bambini e per il quale sono stati emessi cinque inviti a comparire. Cinque inviti a comparire anche per il terzo e meno rilevante filone di indagini. (ANSA).

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

“Ha patito la carenza d’acqua”, scarcerata la moglie del boss nel Casertano

"Per 1602 giorni la detenuta ha patito la carenza dell'acqua potabile". Lo scrive il magistrato di sorveglianza di Santa...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria