bomba Colli Aminei
La bomba esplosa ai Colli Aminei

C’è incredulità mista a paura nei cittadini e commercianti dei Colli Aminei dopo l’esplosione di un ordigno che attorno alle 21 di ieri sera ha distrutto ieri sera una saracinesca e altri ambienti del negozio di caldaie Vaillant. La deflagrazione, che ha provocato anche danni ad alcuni veicoli in sosta, è stata udita in tutta l’area circostante, spaventando i residenti. “Episodi del genere qui non si sono mai verificati in precedenza, questa zona è sempre stata tranquilla” affermano alcuni esercenti.

Il boato ai Colli Aminei

“Il botto è stato tremendo, ci siamo spaventati. Tutti siamo usciti in strada e sui balconi. È stato un brutto episodio”, confidano alcuni residenti della zona. Da questa mattina gli operai sono al lavoro per rimuovere i detriti e fare le prime riparazioni. Sull’episodio indaga la Polizia di Stato, alla quale i titolari di Vaillant si sono rivolti presentando una denuncia sull’episodio. “Si tratta di un episodio eclatante, solo per caso non ci sono stati feriti o altro. Ma il botto si è sentito a chilometri di distanza. Qui episodi di racket non abbiamo contezza si siano verificati”, afferma il presidente della Terza Municipalità Stella San Carlo all’Arena Ivo Poggiani.

Le interviste

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.