Boss ergastolano si suicida in casa, vietati funerali in chiesa e corteo

I funerali del boss ergastolano Filippo Nania sono stati celebrati in forna privata al cimitero di Partinico a Palermo. Come riporta il Giornale di Sicilia il 91enne si è suicidato in casa. Ieri c’è stata la tumulazione della salma.

Non sono state autorizzate le esequie in chiesa nè il corteo funebre per ragioni di ordine pubblico. Fifiddu è  stato considerato un criminale di primo piano per la sua caratura criminale, infatti, ha riportato diverse condanne per omicidio e per altri reati connessi alla mafia.