carabiniere terzigno
Il video del carabiniere che picchia un ragazzo a Terzigno

“Con riferimento al video diffuso in rete dal gruppo denominato “Welcome to Favelas”, attivo sui social e sulle app di messaggistica istantanea, il Comando Provinciale Carabinieri di Napoli  ha immediatamente avviato autonomi accertamenti finalizzati a perseguire, con il massimo rigore e convinta inflessibilità, comportamenti inconciliabili con i valori fondanti dell’Arma, valori di umanità e vicinanza, a cui si ispira quotidianamente l’agire dei tanti Carabinieri che, con sacrificio e dedizione, operano per garantire i diritti e la sicurezza dei cittadini, spesso mettendo a rischio anche la propria vita”. Questo il comuncato diffuso nel pomeriggio dal Comando Provinciale dell’Arma dei carabinieri di Napoli dopo la diffusione di un video. Nel filmato si vede un ragazzo a terra inerme mentre viene presto a calci da un carabiniere. Non si conoscono nè i motivi nè cosa sia successo precedentemente. Il filmato che sta facendo il giro della rete, infatti, dura pochi secondi. Le riprese sono fatte dal balcone di un’abitazione, probabilmente da parte di un residente, affacciatosi dopo aver sentito i rumori.

Cosa si vede nel filmato

Nel breve video si nota un carabiniere che si ferma, scenda dalla pattuglia e dà dei calci ad un ragazzo a terra. Questo tiene le mani alzate e dice “non ho niente”. Uno dei militari che scende dal veicolo e gli assesta due calci, mentre il ragazzo chiede scusa. Appena venti secondi di video, ripresi da un balcone, che in queste ore stanno circolando vorticosamente sui social e nelle chat (in particolare in quelle della galassia ‘Welcome to favelas‘) accompagnati da una descrizione secondo cui sarebbe avvenuto a Terzigno, in provincia di Napoli, e il ragazzo sarebbe stato preso a calci perché in strada nonostante fosse già in vigore il coprifuoco Covid.

Il video del carabiniere a Terzigno

Due calci a un giovane con le mani alzate che dice: «Non ho niente». È il video diffuso in rete dal gruppo denominato Welcome to Favelas. Nel filmato si vede un carabiniere che colpisce con violenza un giovane a Terzigno, in provincia di Napoli.

Uno dei militari scende dalla pattuglia e dà due calci, mentre il ragazzo chiede scusa. Non si sa il motivo della reazione del carabiniere. Come diramato dall’Arma ci sono accertamenti in corso.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.