grecia covid
grecia covid

La Grecia ha deciso di dispiegare ulteriori agenti di polizia nelle isole delle vacanze per intensificare i controlli anti-Covidsoprattutto nei locali frequentati dai più giovani, per contrastare la preoccupante diffusione della variante Delta. Lo riferisce il Guardian. Circa 186 unità sono state inviate a Mykonos, rispetto alle 56 dell’anno scorso, mentre altri 30 agenti sono stati dispiegati a Ios.

Per contrastare la diffusione della variante Delta a Mykonos

 

Secondo il viceministro della protezione civile, Nikos Hardalias, le due isole sono “a un passo” da nuove restrizioni. Preoccupa anche la situazione nelle isole di Zante, Tinos, Lefkada, Santorini, Paros e Rodi.

Articolo 15 luglio 2021

Covid: studenti in vacanza positivi, in 15 bloccati in Grecia

Una quindicina di studenti diciottenni veneziani è bloccata nell’isola greca di Ios, perché alcuni di loro sono risultati positivi al Covid. I giovani, che hanno deciso di mettersi in auto isolamento, non sanno quando potranno far rientro a casa, hanno spiegato le famiglie, sostenendo che le autorità greche non avrebbero fornito informazioni ai figli, né alcun supporto logistico.

 

I giovani, tutti con almeno una dose di vaccino già fatta – riferisce il Gazzettino – si sono allarmati quando una ragazza della compagnia ha iniziato ad accusare un leggero malessere, con febbre. Fatti i tamponi, in 5 sono risultati positivi al Covid.

Gli studenti, che avevano organizzato il viaggio a Ios per festeggiare la maturità – riferisce sempre il Gazzettino – avrebbero dovuto tornare l’altro ieri sera in aereo a Tessera (Venezia). Le loro condizioni generali comunque sono buone, e ogni giorno tengono al corrente le famiglie dell’evoluzione della situazione. Le famiglie riferiscono che le autorità sanitarie locali non avrebbero finora svolto alcun controllo sui ragazzi.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.