21 C
Napoli
martedì, Maggio 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Clan Orlando e Carlucciello, lo scambio tra mitraglietta e l’orologio per sancire l’alleanza


Un’arma in regalo per sancire un’alleanza. A raccontare i collegamenti tra Carlucciello, ovvero Carlo Avallone ras fantasma delle palazzine di Pozzuoli, e il clan Orlando è il pentito Teodoro Giannuzzi. 

“Non ricordo bene il mese, una sera, parlando fuori al bar con Armandino, questi mi disse che gli piaceva una mitraglietta “scorpion”, così, per tenermelo buono e per quieto vivere, la recuperai da Avallone Carlo, al quale avevo regalato un orologio, che mi ricompensò dandomi questa mitraglietta ‘scorpion’ di colore nero, che consegnai personalmente a “Ciruzzo”, cioè Di Lanno Ciro e Cristofaro Candela, da far recapitare ad Armando. Un
regalo che fu particolarmente gradito come lo stesso Armando confermò in un successivo incontro tra i due “Incontrai poi Armando dopo tanto tempo e mi disse che la mitraglietta gli era piaciuta perché era nuova e quindi mi ringraziò”

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Agguato di camorra a Napoli, colpito il cognato del boss detenuto

Oggi Antonio Ermano è stato ferito in via Vicinale Palazziello nel quartiere Soccavo. Dopo l'agguato la vittima ha raggiunto...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria