22.4 C
Napoli
lunedì, Maggio 20, 2024
PUBBLICITÀ

Colloqui con i senatori e affiancamento a Garcia, Adl cerca di salvare la barca Napoli

PUBBLICITÀ

Sono ancora ore bollenti in casa Napoli. Oggi il presidente Aurelio de Laurentiis si è affiancato alla squadra e soprattutto al tecnico Rudi Garcia per valutare l’operato in prima persona. Il tecnico è sotto osservazione, anche dopo il no di Conte: saranno necessarie conferme sul campo nelle prossime partite.

Garcia in bilico: De Laurentiis lo affianca in allenamento

A me dispiace quando devi esonerare qualcuno. Ma nel calcio purtroppo avviene di dover fare questo, con la morte nel cuore. Quando devi prendere una decisione così dolorosa, sei il primo a soffrirne“. Queste sono state le parole di ADL a pochi giorni dalla sconfitta in casa con la Fiorentina. L’esonero di Garcia, che sembrava ad un passo, ora dipende da più fattori. In primis i prossimi risultati: le partite con Verona, Union Berlino e soprattutto Milan saranno determinanti per capire il futuro della squadra azzurra nel resto della stagione.

PUBBLICITÀ

Per ora il patron cerca di rimediare a quello che, a detta sua, è stato il suo unico errore: non essere stato vicino alla squadra. Durante il precampionato infatti De Laurentiis non ha seguito da vicino il lavoro di Garcia e di Meluso, anch’egli messo in discussione da tifosi e stampa per la figura che in niente ricorda l’impatto che Giuntoli ha avuto nella vittoria del campionato.

La situazione al Napoli

Per ora dunque De Laurentiis sarà a stretto contatto con allenatore e giocatori, anche in attesa delle prossime partite per capire chi parte e chi resta. Il presidente avrebbe sentito telefonicamente il capitano, Giovanni Di Lorenzo, in ritiro con la nazionale, per confrontarsi sul futuro anche con la componente squadra e il cosiddetto “consiglio dei saggi“. Situazione difficile per il Napoli, con Garcia sul lastrico, il rifiuto di Conte, una squadra che pare distante dal proprio manager e pochissime soluzioni disponibili sul mercato allenatori. Si fa il nome di Tudor, qualcuno fa notare come sia senza squadra Marcelo Gallardo, uno che ha vinto letteralmente tutto in Argentina al River, ma per ora sembra probabile la quantomeno temporanea permanenza di Garcia.

L’ultima volta che De Laurentiis si era fiondato al Training Center di Castel Volturno per cercare di prendere in mano una situazione difficile fu Empoli-Napoli 3-2, confronto che poi portò ad intraprendere il cammino che ha portato lo Scudetto al Napoli. Il futuro non è chiaro, e si aspettano ora le prossime partite per capire l’andazzo degli azzurri.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Spari nella notte a Materdei, pallottola vagante si conficca nella stanza di un ragazzino

Ancora paura e pallottole vaganti a Napoli. La scorsa notte a Materdei sono stati esplosi dei colpi probabilmente di...

Nella stessa categoria