19.6 C
Napoli
lunedì, Maggio 16, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

“Se fossi tifoso falliremo ogni anno, io faccio impresa”: polemiche sulle parole di De Laurentiis


Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha incontrato questa mattina gli studenti dell’Istituto Tecnico Francesco Giordani. Nel corso dell’incontro si sono toccati diversi argomenti e, ovviamente, si è parlato anche di calcio.

LE PAROLE SU ANCELOTTI –  “Carlo Ancelotti è un pezzo di Napoli”, così De Laurentiis ha parlato del suo ex allenatore. “Noi napoletani siamo strani, più bravi a fare critica che autocritica”. Un discorso che oscilla tra passato e presente su Ancelotti,  come quando sottolinea: “Vince e lo sa fare bene, da allenatore di squadre di top player”.

SUL MERCATO DI OGGI –  “Il Psg, nonostante i corposi investimenti fatti, non vince in Europa, i soldi non sono tutto, non c’è una relazione automatica tra spendere e vincere. Guardate il Chelsea che è stato valutato 6,5 miliardi di euro pur non avendo vinto molti scudetti”.

SUL TEMA TIFOSO-IMPRENDITORE – “Il mio pensiero fisso è: come faccio a fare impresa in modo diverso rispetto a quelli che mi hanno preceduto e in tanti anni hanno vinto solo due scudetti?. Se avessi seguito il mio istinto di tifoso, saremmo falliti ogni anno. Sto qui da 18 anni, i bilanci sono sempre positivi e da 13 anni siamo nelle coppe europee”

SULLA SUPERLEGA – “Sono stato tra i primi a telefonare ad Andrea Agnelli per dirgli che stava sbagliando, dico no alla Superlega ma non credo neanche a questa Champions League, a cui sono costretto a partecipare per ragioni di fatturato. Serve più rispetto per i campionati nazionali, per me sarebbe opportuno a livello internazionale fare un campionato europeo. Organizzerei due gironi di 25 squadre: da una parte le prime cinque classificate dei cinque principali campionati europei, dall’altra le venticinque squadre vincenti degli altri campionati. Sarebbero previsti poi degli incroci tra i due gironi”.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Pirozzi
Mi presento: mi chiamo Alessandro Pirozzi, sono nato a Napoli ed ho 23 anni. Sono iscritto all'albo dei giornalisti dal 2019 ed amo profondamente la comunicazione, specie quella digitale. Dopo essermi diplomato in un istituto alberghiero, ho iniziato a 18 anni il mio percorso lavorativo con InterNapoli.it nel 2016, collaborando anche in qualità di freelancer con diverse testate digitali come Blasting News. Ho scritto per 'Cronache di Spogliatoio', giornale sportivo online, e per la testata locale AbbiAbbè.it.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Dramma a Napoli, lite tra gli scogli finisce a coltellate: gravissimi due giovani

Lite tra gli scogli finisce a coltellate nel primo pomeriggio di oggi a Napoli. Due giovani sono stati accoltellati...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria